REIKI CALENDARIO CORSI TRATTAMENTI LETTURE

Amethyst Yoga

Home
Cos'è Reiki
Storia del Reiki
Trattamenti
Corsi Reiki
Ayurveda Reiki
Corsi a distanza
Amethyst Yoga
Tutti i corsi
Letture consigliate
Articoli
Pratica Reiki
Links
FAQ - Domande
L'insegnante
Contatti

REIKI A MILANO

 

Segnalato da Meditare.it

 

REIKI

 

 

 

REIKI

 

MILANO

 

REIKI

 

MILANO

 

LOMBARDIA

 

ITALIA

 

CORSI

 

INFORMAZIONI

 

Attualmente, il sito si rivolge prevalentemente ad operatori e Master Reiki, nonché ad operatori olistici e ad ogni cultore di discipline psico-spirituali, per offrire approfondimenti ed insegnamenti relativi a metodi Reiki avanzati e non convenzionali, nonché tecniche avanzate meditative, alchemiche ed energetiche volte all'armonizzazione, integrazione ed evoluzione della persona.

 

Corsi individuali di Reiki

 

e-mail: reikimilano@alice.it

 

INSEGNAMENTO, DIPLOMI REGIONALI e PRATICA: la normativa sul Reiki

 

Il trattamento Reiki: tutorial completo con tutte le posizioni

(in fase di completamento)

 

 

 

SEMINARI REIKI  INFORMAZIONI

INFORMAZIONI  CORSI  REIKI

CORSI DI REIKI USUI - KARUNA REIKI ® -  KUNDALINI - FIAMMA VIOLETTA

 

Reiki ed Esoterismo Indiano:

le vere origini del Reiki

The Law of Karma

(articolo in lingua inglese)

Reiju - cos'è Reiki e denaro

RSI REIKI A MILANO

REIKI   CORSI     MILANO     LOMBARDIA    INFORMAZIONI

Join our Official Page and Group on Facebook:

Amethyst Yoga

(Friendship request is required for full subscription)

Join our video channel on Youtube:

Amethyst Yoga Official Site:

 

Una piccola storia.

 

Durante l'estate di ormai dieci anni fa, mi chiesero di provare a trattare con il reiki un bambino che, a causa di una brutta caduta e della frattura al gomito destro, aveva perso la sensazione tattile ed il movimento in due dita della mano destra (problema oggi completamente risoltosi in modo spontaneo).

Dopo un primo trattamento dal vivo, mi accordai con i genitori per trattarlo a distanza.

Decidemmo di fissare l'inizio dei trattamenti alle ore 21, decidendo di giorno in giorno se e come proseguire.

Effettuai il trattamento Reiki la prima sera, ricevendo anche conferma del fatto che l'energia era stata percepita.

Su richiesta, lo ripetei anche la sera successiva.

Alle ore 20 della terza giornata, mi giunse la solita telefonata, con cui mi si chiedeva di ripetere il trattamento Reiki alle 21.

Era estate, periodo di ferie e di distacco da undici mesi di stressante lavoro.

Per la terza sera consecutiva, sarei stato costretto a rinunciare alla camminata serale, in quanto uscire dopo la fine del trattamento avrebbe significato andare a vagare tra campi e boschi al buio.

Così, quella sera decisi di non rinunciare alla mia passeggiata, contando comunque di rientrare verso le 21 per inviare Reiki al bambino e proponendomi di avvisare la famiglia nel caso avessi ritardato.

Poco dopo le 20, prima di uscire, una sorta di "vocina" si fece sentire, come per rassicurarmi di stare tranquillo e di non sentirmi in colpa perché tutto sarebbe andato bene.

Pensai quindi mettere sul tavolo la fotografia del bambino con davanti una candela, accesi la fiamma e dissi alla mia Guida, al mio Angelo e a chi poteva ascoltarmi:

"Sono stato nuovamente richiesto di mandare Reiki a ...... Ne ha bisogno. Ma oggi esco e potrei ritardare. Se ritenete, cominciate Voi".

Erano le 20,30.

Quindi uscii, e quando rientrai, un controllo alla posta elettronica mi obbligò a perdere altro tempo per rispondere a lettere contenenti richieste che non potevano essere accantonate. Quando mi ricordai di dover iniziare il trattamento Reiki vidi che erano già le 21,05.

Il trattamento Reiki era stato concordato per le 21: il bambino era già sicuramente disteso da 5 minuti.

Dovevo avvisarli che avrei iniziato il trattamento Reiki in ritardo, ma mi rendevo conto che chiamandoli al telefono, avrei sicuramente interrotto il momento di rilassamento del bambino.

 

(segue sotto)

 

 

CORSI REIKI (1° / 2° LIVELLO) in MILANO

CORSI REIKI - MILANO LOMBARDIA

 

 

A quel punto, comprendevo che era meglio iniziare subito senza disturbarli.

Pensai però di inviare un sms.

Scrissi alla madre così: "Sono in ritardo, inizio ora il trattamento. Ci sentiamo dopo. Però, se per caso tuo figlio avesse già percepito qualcosa, non preoccupatevi: sono Loro".

Non sapevo perché avessi scritto quell'ultima frase. Il tutto mi venne spontaneo ed inviai il messaggio così'. Poi iniziai il trattamento.

Dopo un quarto d'ora mi telefonò la madre, abbastanza scossa.

Mi disse più o meno così:

"C'è qualcosa che non capisco. Com'è possibile che tu abbia fatto il trattamento se stavi scrivendo l'sms?"

Le risposi: "infatti non lo stavo facendo. Ero appena tornato da fuori casa. Come ti ho scritto, ho iniziato il trattamento dopo le 21,05 ovvero dopo averti inviato l'sms".

 

Mi rispose: "Oggi mio figlio sentiva la mano tanto calda quasi da bruciare, ma non dalle 21, bensì dalle 20,30!"

Sullo sfondo, sentivo il padre che, alzando la voce, voleva farsi sentire esclamando:

"Chi sarebbero questi 'Loro'??!! Chi sono??!!"

 

Non potevo che sorridere.

 

Tra le 20,30 e le 21,05, io non stavo facendo Reiki, non imponevo le mani, non trattavo neppure a distanza e non avevo nemmeno usato alcune di quelle tecniche che qualcuno insegna, con le quali si "lasciano lì" le mani astrali mentre l'operatore può allontanarsi.

Niente di tutto questo: in maniera probabilmente un po' egoistica, me ne ero semplicemente andato, pensando a tutt'altro e distraendomi in mille cose: persone, camminata, internet.

Eppure, il trattamento era stato fatto.

 

***

 

Molte sono le prospettive da cui è possibile fornire spiegazione a questo evento. Prospettive che possono coinvolgere disamine approfondite sul mondo angelico o comunque dei cosiddetti "Esseri di Luce", ma anche prospettive differenti, più semplici, aderenti agli insegnamenti del Buddhismo.

Questo sito, pur avendo come fine prioritario quello di fornire informazioni su questa meravigliosa pratica che è il Reiki Ryoho, non tralascerà di allargare il campo di osservazione sulla realtà, da diverse prospettive e a diversi livelli di comprensione.

Aperto a tutti, senza barriere dovute alla propria religione o alle proprie opinioni, è creato dal proposito di diffondere le conoscenze utili per  un solo fine:

 

Stare bene.

 

Con il mondo, con gli altri e - prima di tutto - con noi stessi.

 

 

 

CORSI REIKI A MILANO (LOMBARDIA)

 

 

 

 

CORSI A MILANO LOMBARDIA ITALIA

INFORMAZIONI  REIKI

CORSI